Per offrirti un servizio su misura www.themasrl.it utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.  OK   Scopri di più

23 Mar

Un’eclisse solare totale arriva negli USA ad Agosto 2017! Dalle Montagne Rocciose agli Stati del Sud. Eccovi dove ammirare l’eclissi!

inserito da ThemaNuoviMondi

Metà Agosto 2017: la gente comincia arrivare negli Stati Uniti da tutto il mondo, poiché per la prima volta un’eclissi solare totale si svolge in questo paese e può accogliere i “cacciatori-di-eclisse”.

18 Agosto 2017: le città lungo il percorso dell’eclisse hanno già deciso di creare zone per ammirare il fenomeno, approntando la logistica, assicurando comodità, divertimento e sicurezza.  La gente che si raduna in questi luoghi per vedere l’eclisse comincia il countdown per il giorno dell’eclissi mettendo a punto tutto l’equipaggiamento fotografico, i filtri, sedie, tavoli, telescopi, monitor TV, strumentazione  web cast, cappelli, protezione solare e tutto è pronto per il grande giorno! La festa può iniziare….

21 Agosto 2017: Eclipse Day!

MONTANA

In questo stato l’eclisse si verificherà per una frazione minima in una minuscola zona del sud ovest del Montana si potrà godere della totalità.

WYOMING

eclisse WYSfortunatamente il primo National Park è appena fuori dalla totalità dell’eclisse.  Ciò nonostante il Grand Teton National Park ne rimane coinvolto: il confine che separa questi due grandi parchi nazionali coincide con l’estremo limite nord del percorso dell’eclissi tanto da rendere la porzione meridionale del GRAND TETON NATIONAL PARK il luogo migliore per ammirare l’evento.  Nella parte centrale il parco vedrà l’eclissi alle 11:35am per 2 minuti e 20 secondi. Sempre se il meteo lo consentirà, la gente potrà provare l’esperienza della natura nel luogo che si dichiara essere “The Place To Be”….Altre località coinvolte: Pavillion (11:38), Shoshoni e Riverton (11:39) per arrivare a Casper con 2 minuti e 23 secondi di spettacolo. La linea centrale passa proprio sopra l’incrocio della highway 220 con S. Poplar Street alle 11:42:34am! Douglas, Glendo, Thermopolis, Lusk e Torrington completano la lista delle cittadine che offrono lo spettacolo dell’eclissi totale.

MISSOURI

eclisse MOL’eclissi attraversa questo stato e curiosamente la gente potrà ammirare comunque l’eclissi meglio che in ogni altro punto del percorso. Infatti: Kansas City e St.Louis sono parzialmente sul percorso della totalità del fenomeno. Benchè Kansas City e St.Louis siano città grandi basti solo dire che in entrambe si vedrà una breve durata della totalità. La gente a Kansas City deve dirigersi verso nord e a St.Louis verso sud. Comunque sia, in entrambi i casi bisogna uscire dalle città. Un buon punto a Kansas C. sono i parchi settentrionali – Hodge Park – o addirittura i parchi attorno a Smithville Reservoir. Per la totalità dell’eclissi conviene andare a Liberty o Excelsior Springs. St. Joseph rimane sulla linea centrale ed è un ottimo punto d’avvistamento offrendo 2 minuti e 38secondi della totalità alle 1:06:26pm! Per chi si muove da St. Louis basta dirigersi a sud o ad ovest, verso i parchi di Jefferson Barracks o Clydesdale; ancora più distanti i parchi di Lone Elk, Castlewood o Greensfelder vanno benissimo. Più ci si avvicina a St. Clair (Sud-ovest) o Festus (sud) ancor meglio per la durata dell’eclisse: nel primo caso 2 minuti 40secondi alle 1:15:40pm; nel secondo caso 2 minuti 37secondi alle 1:17pm.  Chi si trovasse nella capitale Jefferson può vedere l’eclissi alle 1:14:19pm direttamente stazionando sulla scalinata del Capitol per 2 minuti e 29 secondi. Una cosa é certa: St. Louis ne rimane coinvolta nella sua parte urbana meridionale, ma Downtown St. Louis, the Arch, Busch stadium ed il Lambert airport non sono sul percorso dell’eclissi totale.

KENTUCKY

eclisse KYAnche lo stato del Kentucky comprende splendide zone d’avvistamento con la totalità dell’eclisse a (1:22pm) per almeno 2 minuti e 20 secondi. The Land Between the Lakes é un luogo eccellente per ammirare l’eclisse ed ancora più a nord é ancor meglio! Eddyville ammira il fenomeno per 2 minuti 39 secondi alle  1:23pm; successivamente Hokinsville che ne gode per 2 minuti e 40 secondi con la totalità. Il College locale si sta infatti preparando poiché è uno dei luoghi migliori. Mammoth Cave e Murray non sono nel percorso del fenomeno, così come non lo sono né Louisville né Lexington: in queste località l’eclissi non sarà totale.  Il vero show é nel versante sud-ovest del Commonwealth.

TENNESSEE

eclisse KYNashville può ben gioire di diventare  anche la capitale dell’eclisse totale in Tennessee. Prioprio dove sorge il Capitol dello stato la gente potrà ammirare la totalità per 1 minuto 54 secondi alle  1:27pm: un’eclisse di gran rispetto.  Verso la zona di Grand Ol’ Opry, e lungo il bel Briley Parkway si ammira l’eclisse per 2 minuti 13 secondi, sempre alla stessa ora. A Lebanon arriva un minuto dopo. Le piazzuole di sosta sulla I-40, ad ovest dell’uscita per Buffalo Valley sono proprio sulla linea centrale. Due cittadine per ammirare lo show: Murfreesboro, Sparta e Baxter. Chattanooga invece non é sul percorso così come non lo é Knoxville. Se ci si trova a  Memphis, l’eclisse non sarà mai totale. Clingman’s Dome invece é un ottimo posto per ammirarne la totalità.

GEORGIA

eclisse GAAtlanta non é sul percorso dell’eclissi totale. Bisogna dirigersi a nord e la I-85 é la strada migliore anche per raggiungere il South Carolina ove si assiste allo “spettacolo”. Ci sono comunque tante valide opzioni in Georgia: la I-75 verso nord oppure la US19 o la US23 verso il Tennessee ed il North Carolina. Nel  Peach State bisogna avvantaggiarsi nella zona nel nord-est, in un’area di circa 20 km tra il confine con TN e SC. A Clayton si può godere dell’eclisse per 2 minuti 34 secondi alle 2:35:45pm; Toccoa gode della totalità per 2 minuti e 2 secondi ed è una cittadina leggermente più grande. Non vanno bene né  Athens, nè Gainesville o Augusta. Suggeriamo  Black Rock Mountain State Park: qui si può vedere la totalità per 2 minuti 36 secondi!

 NORTH CAROLINA

eclisse NCIl fenomeno coinvolge una piccola parte del territorio, ma ne vale la pena trattandosi del Great Smoky Mountains National Park nella sua porzione occidentale in pieno percorso di eclisse totale. Non tutto il parco nazionale gode della totalità e dipende molto dal luogo nel quale ci si trova.  Bisogna spostarsi il più ad ovest possibile, verso le montagne. La totalità si può ammirare a Murphy per 2 minuti 26 secondi alle 2:34pm, ad Andrews 2 minuti 38secondi alle 2:34pm, oppure Franklin per 2 minuti e 30 secondi alle 2:35 pm. Se vi trovate ad Asheville o Charlotte sappiate che l’eclisse qui non é totale.

 SOUTH CAROLINA

eclisse SCEbbene qui alle 2:36:02pm l’ombra della grande eclisse totale tocca per prima lo fase finale sul suo percorso. Molteplici sono le cittadine coinvolte. Greenville – una grande cittadina – è completamente in ombra alle 2.38 pm. Anche Greenwood è un’altra cittadina tra le maggiori ad essere coinvolta nello show per 2 minuti e 28 secondi alle 2:39; seguita da Columbia due minuti più tardi. Qui al Capitol Building s’ammira il fenomeno per 2 minuti 30 secondi. Sumter é sul percorso così come i bei laghi di Marion e Moutrie. La città più grande coinvolta è Charleston, sul versante meridionale del percorso: basta trovarsi a nord-est della città! La linea centrale taglia la US17, proprio a sud dell’ultima cittadina che verdà l’ombra, McClellanville. Da qui l’ombra lascia l’ultimo tratto del territorio Americano alle 2:49:07.4pm su una spiaggia isolata della barriera sulla punta della Wildlife Preserve di Cape Romain, ad est di McClellanville.

 Fonte: http://www.eclipse2017.org/2017/path_through_the_US.htm

15 Mar

inserito da ThemaNuoviMondi

logoDurante la 19° Edizione di SHOWCASE USA-ITALY tenutasi a Torino il 7 ed 8 Marzo,  Massachusetts e Isole Vergini Americane – rappresentate in Italia da Thema  Nuovi Mondi – hanno ricevuto per ben 4 volte il Premio Speciale intitolato alla memoria di Cristina Ambrosini.

Il Premio Speciale alla Memoria di Cristina Ambrosini, creato dalla VISIT USA Association Italia nel Settembre 2015, vuole diventare  un riconoscimento annuale (consegnato durante la manifestazione SHOWCASE USA-ITALY ogni anno a Marzo) ad un partner di qualsivoglia segmento dell’industria del turismo italiana (Tour Operator, Linea Aerea, Compagnia di Navigazione, Azienda di Noleggio auto, camper, o moto, Compagnia Alberghiera e/o Hotel individuali, Destinazioni USA) che abbia saputo ideare un programma integrato di promozione di un prodotto/segmento turistico legato ad una delle realtà care a Cristina, strettamente correlato agli Stati Uniti d’America.

I contenuti del Premio Speciale vertono sui seguenti temi specifici: Biodiversità e Ambiente, Ecoturismo, Turismo Accessibile, Culturale, d’Arte e letteratura, d’Avventura, Multiculturalità, Etnie e Popoli.

 L’Ufficio Turismo Massachusetts Italia ha ricevuto ben 3 riconoscimenti:

 – TURISMO ACCESSIBILEPremio Turismo Accessibile– TURISMO d’ARTE e LETTERATURA

Premio Turismo d'Arte & Letteratura– TURISMO MULTICULTURALITA’

Premio Turismo MulticulturalitàLe Isole Vergini Americane sono state invece premiate nella categoria:

TURISMO BIODIVERSITA’, AMBIENTE, ECOTURISMO

Premio USVI

14 Mar

Una APP italiana per le Isole Vergini USA

inserito da ThemaNuoviMondi

PrintL’arcipelago delle US Virgin Islands – territorio statunitense nei Caraibi – lancia una APP in italiano, gratuita e scaricabile dal sito isoleverginiusa.it a portata di mobile e tablet.
La scoperta delle tre isole maggiori St.Croix, St.John e St.Thomas, ma anche delle minori Hassel Island e Water Island in una chiave che rende giustizia a molteplici aspetti forse meno noti. La APP accompagna il Centenario delle US Virgin Islands celebrato dall’Agosto 2016 fino al Dicembre 2017. E’ festeggiamento “Multi Year” e “Multi-Event” con programmi ed attività che vogliono sottolineare relazioni locali, di territorio, nazionali e globali. E’ un anno veramente speciale, d’arricchimento, memoria, riflessione sul passato per contemplare il presente e costruire il futuro, per rimarcare la qualità di vita durante il secondo secolo del Territorio delle Us Virgin Islands. Le isole sono protagoniste di un viaggio tropicale ricco di ingredienti, grazie ad una fusione di storia culturale globale ed autentica, che lega isolani avvantaggiati da diversità, legati nell’unità e coscienti del proprio patrimonio che li distingue.

cover_USVISe il turismo di massa non coglie molteplici aspetti dei Paesi e delle proprie culture, il viaggiatore – al contrario – con l’APP italiana, trova molteplici spiegazioni, ma anche ispirazione per trascorrere una vacanza diversa e meno casuale, immergersi in un viaggio attraverso l’incontro secolare di tante culture che hanno lasciato il proprio segno. La APP curata da LATITUDES è una chiaro invito a vivere e contemplare le Vergini USA, cogliendone la qualità di vita per rafforzare le relazioni e stimolare le esperienze di viaggio.
Il passaggio dagli USA continentali all’arcipelago è breve: voli di linea diretti collegano ogni giorno a St.Thomas e St.Croix, i due maggiori scali isolani. Da qui il passo è breve per vivere una vacanza in una realtà caraibica ben lontana dai soliti cliché.
L’arcipelago composto da una cinquantina di isole ad est di Puerto Rico offre al viaggiatore italiano numerose opportunità per vivere una dimensione nuova di una vacanza genuina ai Caraibi Americani. Storia, multiculturalità, musica, cucina, tradizioni ed un congiunto di 8 unità del National Park Service sono solo alcune delle esperienze oltre le splendide spiagge, la natura incontrastata, il mare idilliaco.
Le Isole Vergini Americane oggi propongono esperienze naturalistiche, culturali e sociali, sostengono e preservano il patrimonio della natura e delle proprie tradizioni: dagli originali nativi Taino alle Plantation coloniali, l’architettura, i musei, la musica, le danze, la gastronomia. Oltre 200 anni di storia dell’uomo ai Caraibi! Ogni isola conserva un patrimonio culturale che dalla Danimarca passa attraverso l’Africa agli USA. Un viaggio alle US Virgin Islands è un’immersione in un mondo tropicale di insolita bellezza e ricchezza: stimolante, coinvolgente, pronto a presentare scoperte fuori dall’ordinario.
A supporto il sito internet rinnovato, video clip esaustivi ed emozionali, immagini da sogno.
L’Ufficio del Turismo in Italia ha anche attivato il canale social FACEBOOK per poter presentare ai viaggiatori Italiani esperienze impareggiabili, spesso misconosciute o raramente esaltate nel canale tradizionale dell’industria turistica. Il mistero quanto mai affascinante dei graffiti dell’antico popolo dei Taino a Saint John; il fascino delle due baie bioluminescenti a St.Croix, estremamente rare, fenomeno naturale ed un vero tesoro, create da micro-organismi. Kongens Quarter, il Quartiere del Re sulla Government Hill di Charlotte Amalie a St.Thomas. Questo ed altro per catturare l’anima del viaggiatore italiano curioso, avventuroso, ecologico, amante della natura e della storia, che cerca la fuga perfetta a sua misura, fuori dagli schemi, oltre i villaggi vacanza. Isole per coppie, amici, famiglie con bambini. Isole a due passi dagli Stati Uniti d’America.

23 Feb

E’ online il nuovo sito web delle ISOLE VERGINI USA

inserito da ThemaNuoviMondi

PrintISOLEVERGINIUSA.IT è il sito in italiano dell’arcipelago territorio statunitense nel Mar dei Caraibi, logica estensione tropicale dal continente americano. Online con menù intuitivi, semplice, avvincente. Anche comunicazione social con FB.

 Le tre principali isole Saint CROIX, Saint JOHN e Saint THOMAS illustrate nel sito web sono un invito ad esperienze di viaggi e vacanze diverse. Si uniscono anche isole più piccole quali Water Island ed Hassel Island, patrimoni della natura e della storia. L’arcipelago si vuole nettamente distinguere da altre isole dell’area, sottolineando la sua vocazione alla vacanza in tutta libertà e la facilità a combinarsi con un soggiorno nel continente USA.

  • Curiosando e consultando il sito si accede anche ad immagini e video clip che ben illustrano la singolarità d’ogni isola
  • Si scopre che ogni isola offre il suo carattere ed il suo patrimonio naturalistico e culturale così diverso: tante le attività esplorative adatte a tutti
  • Il sito è uno strumento per cominciare a ideare la propria vacanza ai Caraibi meno schematici, più liberi, meno turistici ideali al viaggiatore indipendente fuori dagli schemi
  • Trasporti, alloggi ad ogni portata di tasca, operatori italiani specializzati e curiosità della tradizione e della gastronomia sono a portata di click
  • Accessibilità e spiagge Blu: due componenti di rilievo con garanzia di genuinità e servizi
  • Per i romantici e le giovani coppie il sito spiega come realizzare il sogno della vita: un matrimonio unico ai Tropici, scegliendo la propria isola ideale ad un costo molto basso, con una pratica snella ed il riconoscimento della licenza matrimoniale pronta da registrare in Italia. Ogni passo è descritto minuziosamente per offrire un’idea fuori dall’ordinario, rompendo i soliti schemi.
  • La brochure italiana è disponibile nel sito: sfogliabile e scaricabile.

 

Il nuovo sito vuole anche celebrare il 2016 Anno del Centenario del sistema del Parchi Nazionali USA: le Vergini Americane si uniscono con un patrimonio oltre ogni immaginazione di Parchi Storici e Monumenti Nazionali di storia dell’uomo e della natura, a Saint Croix e Saint John. Quattro le realtà dell’NPS tra mare e spiagge, barriere coralline, foresta tropicale, reperti pre-Colombiani e cittadine coloniali, lagune patrimonio della biosfera.

  • Il sito vuole invitare avidi viaggiatori italiani archeologi, antropologi, storici, naturalisti, hiker, esploratori dei tropici più a-la-carte e maggiormente protetti.
  • Chi ama esperienze di viaggio e si predispone ad immergersi nel DNA delle Isole Vergini USA potrà unirsi alla celebrazione nel corso del 2016 e 2017 del Centenario dell’Arcipelago,TERRITORIO USA: da Agosto 2016 l’arcipelago – infatti – festeggia il passaggio storico nel 1916 da patrimonio coloniale secolare della Corona Danese agli Stati Uniti con lo storico TRANSFER del 1917, a Marzo.
  • Nel web sono illustrati secoli di storia, di culture che si sono avvicendate, di isolani che hanno difeso e lottato per la propria autonomia ed indipendenza, in una ricerca continua di identità.

Da marzo 2016 il sito offrirà una App/E-Book gratuita interattiva realizzata da LATITUDES, scaricabile sul proprio smartphone e tablet, per viaggiare tra i secoli, di isola in isola e scoprire quante civiltà hanno lasciato testimonianze culturali ancora esistenti alle Isole Vergini USA e quante voci umane hanno dato vita alle tradizioni che ancora oggi sono parte della vita delle isole Vergini Statunitensi.

25 Jan

ISOLE VERGINI USA: un San Valentino tropicale a St. CROIX

inserito da ThemaNuoviMondi

PrintST. CROIX isola per tutte le coppie e per tutte le tasche. Idee romantiche con l’aiuto di Cupido per rendere il weekend di San Valentino speciale con un tocco di Tropici nell’isola più romantica dell’Arcipelago stelle & strisce.
La più romantica delle Vergini Americane offre voli diretti dal continente e fantastiche scenografie. Aggiungete cucina, rilassanti spa, shopping locale ed il mini carnevale Jump Up del 12 Febbraio a Christiansted.
 Riservatevi l’esperienza culinaria fusion creola-africana-internazionale al Salud!Bistro specialista in piccoli piatti, esperto in mojiots e margaritas ed ottimi vini in un’ambientazione d’atmosfera che non risparmia pareti riccamente dipinte e decorate; al Bombay Club a Christiansted da oltre 30 anni serve le sue specialità in una classica town-house coloniale carica di charme; al Galleon sulla Green Cay Marina lo Chef propone il classico filet mignon con medaglione d’aragosta e vista mare; al Kendrick vera istituzione culinaria del rinomato hotel The Buccaneer; al Blue Moon bistrot di Frederiksted con mura che narrano 200 anni di storia, animato dal jazz dal vivo i mercoledì ed i venerdì sera, nonché al brunch domenicale: la sua atmosfera casual ed ospitale invita ai piatti con cajun di New Orleans con gumbo, jambalaya e“Jazzy Shrimp”. Giusto alcuni tra i tanti.
 Tentate la fortuna ai tavoli da gioco del DIVI CARINA BAY CASINO che organizza un pantagruelico Valentine’s Day buffet dinner con intrattenimenti musicali dal vivo. www.carinabay.com
 Imbarcatevi in una crociera con cena servita a base di prodotti freschi coltivati e pescati localmente, nel West End di St.Croix a bordo di Bon Bagay Sailing. I migliori chef isolani si alternano ogni Giovedì, Venerdì e Sabato sera per offrire una veleggiata gourmet ammirando pittoreschi tramonti Caraibici. www.bonbagaysailing.com
 Fatevi preparare un pic-nic con bottiglia di champagne, frutta tropicale e dedicatevi al sole che sorge a Point Udall, il punto più orientale dei Caraibi. Arrivarvi é una bella avventura romantica, costeggiando scogliere e baie su strade poco battute con viste a dir poco struggenti sul Mar dei Caraibi.
 Sinceratevi di visitare gli artigiani gioiellieri di Christiansted per un leggendario braccialetto Crucian Hook forgiato a mano per polsi maschili e femminili, pezzo unico ed autentica arte artigianale di St.Croix.
 Rum…Cruzan naturalmente: deliziatevi nell’assaggio delle tante fragranze offerte dal Rum prodotto a St.Croix. www.cruzanrum.com
 Affidatevi alle mani esperte di St.Croix Beach Massage: Michael e Terry offrono massaggi in spiaggia, presso il vostro albergo o appartamento, altrimenti al proprio ‘indoor beach’ studio a Christiansted. Lo sciabordio dolce del mare e le brezze degli alisei accompagnano il tocco gentile ed energizzante dei terapisti per un’esperienza indimenticabile. www.stcroixbeachmassage.com
 L’esperienza di una veleggiata in vela o in catamarano al Monumento Nazionale di Barriera Corallina Buck Island, al largo di Christiansted. Non ve ne pentirete, considerando che JF Kennedy e Jacqueline ne rimasero ammaliati a tal punto da rendere quest’isola veramente vergine e con sabbia come borotalco un National Monument da salvaguardare ai posteri! www.nps.gov/buis/
 Ballate a ritmo di soca o di calypso per la strade coloniali di Christiansted durante il Jump Up, mini carnevale serale del 12 Febbraio 2016. I Mocko Jumbies sapranno scacciare i maligni esibendosi intorno a voi sui trampoli.
 Mano nella mano, calpestate la sabbia della splendida spiaggia Sandy Point National Wildlife Refuge nel West End di St. Croix. Semplicemente favolosa con chiare acque turchesi e 3 km di spiaggia bianca deserta; sarete soli in un lembo di paradiso selvaggio, accessibile nei weekend tutto l’anno dalle 10 am alle 4 pm, “off-limit” tra Aprile ed Agosto quando le tartarughe vi depongono le uova. http://www.fws.gov/caribbean/Refuges/Sandypoint/Events.html
 Pomeriggio nell’East End di St.Croix & Stargazing con vista sull’Oceano, paesaggi contrastanti, vegetazione di cactus. Tranquilla e nascosta la Shoys Beach é una pittoresca lingua di spiaggia bianca sul Mar dei Caraibi: acque tranquille per snorkeling ed ammirare la fauna sottomarina. Niente servizi, ma ombra di seagrape e del fogliame che affianca la spiaggia. Se fate notte, non preoccupatevi ed ammirate il cielo stellato.

19 Jan

In Wyoming il luogo migliore per ammirare la Grande Eclissi Americana nel 2017

inserito da ThemaNuoviMondi

Il 2017 segna una data storica e spettacolare per gli amanti dell’astronomia, poiché l’eclissi solare totale tocca solo ed unicamente il suolo Statunitense. Un’eclissi che tocchi unicamente un paese è fatto assolutamente raro. Storicamente ciò avvenne per l’America il 13 Giugno 1257: in quell’epoca l’America non esisteva ancora…Il fenomeno: essenzialmente la luna si muove proprio di fronte al sole, coprendolo completamente per un tempo molto breve; scurisce il cielo, ci fa guardare al sole solo quando è completamente coperto ma usando lenti speciali – “eclipse glasses” e ci mostra la splendida corona che lo circonda. Le stelle risaltano, l’orizzonte brilla con un tramonto a 360°, calano le temperature ed il giorno si trasforma in notte. E’ uno degli spettacoli più belli sulla terra!
Il 21 Agosto 2017 la Fremont County nel Wyoming offre alcune tra le migliori vedute – visibili e fotogeniche – della “Great American Eclipse” nella sua totalità, evento di grande unicità. La WIND RIVER COUNTRY – Riserva Nativa Indiana del Wyoming – è proprio sul percorso di questa eclissi solare totale che avviene negli USA. Gli appassionati di astronomia di tutto il mondo stanno già organizzando viaggi negli USA per provare questa inconsueta e misteriosa esperienza della “danza del cosmo”! Il cuore del percorso dell’eclisse per la più lunga durata nel tempo – passa proprio attraverso la Fremont County nelle comunità di DUBOIS, CROWHEART, KINNEAR, PAVILLION, la WIND RIVER RESERVATION, SHOSHONI, appena a nord di LANDER e RIVERTON, poco prima del mezzogiorno del 21 Agosto 2017. La WIND RIVER COUNTRY è la migliore location d’osservazione !

eclispe map

  • In quella data il cielo sarà perlopiù terso in questa zona del Wyoming. Secondo i dati dello US National Climatic Data Center, la località di Riverton il 21 Agosto 2017 registra una totale assenza di nuvolosità. La contea si trova per lo più a 1.609 metri d’altezza e c’è poco disturbo atmosferico.
  • Si può fuggire dalla folla nella Fremont County e provare l’esperienza spirituale ed individuale, trovando in questa piccola comunità la giusta serenità e la vicinanza con la natura.
  • C’è tanto da vedere oltre l’eclisse solare: tutto contribuisce ad arricchire l’esperienza di viaggio con una grande scelta di avventure outdoor: dall’hiking alle arrampicate sulle rocce sulle cime delle montagne o alle escursioni in barca sui laghi, così come agli incontri con i Nativi d’America e la storia dell’American West. Il fascino della cultura Indiana si può alternare alla ricerca dell’oro in una ghost town, all’osservazione di un raduno di nativi durante un Powwow o la scoperta dei petroglifici.
18 Jan

Ad aprile 2016 apre NATIONAL BLUES MUSEUM a St.Louis, Missouri

inserito da ThemaNuoviMondi

TSUSA_logo_siteIL NATIONAL BLUES MUSEUM a St. Louis ancora la storia dell’edificio storico Laurel Bulding alla storia del Blues. L’edificio ha visto un investimento di 150 milioni di $ ed oggi include anche l’Embassy Suite Hotel di 212 camere ed una serie di appartamenti di lusso, creando così un vero polo architettonico nel Mercantile Exchange District della città.

st louis blues museumAlla scoperta del semplice fatto che il Midwest non vantasse alcun museo dedicato al Blues, la città di St.Louis, Missouri si è mossa ed ha scelto la location giusta. Il Museo di oltre 2100 m² apre ufficialmente nella primavera del 2016, il 2 aprile nel Downtown St. Louis. Strategicamente posizionato in zona centrale sulla 6th e Washington Avenue, nel quartiere Mercantile Exchange (MX) District del Downtown St. Louis, il National Blues Museum diventerà l’hub del turismo a St. Louis, a pochi passi dall’iconico Gateway Arch, e dagli stadi sportivi, dal Convention Center e dal Citygarden.
Il museo punta molto sulla narrazione interattiva delle storie – storytelling – più che all’esibizione di reperti. Certamente ci sono elementi d’appartenenza a Berry, Pinetop Perkinss, Ella Fitzgerald e David “Honeyboy” Edwards, acquisiti da collezionisti e donatori. Grazie ad un generoso contributo del rocker Jack White, il museo offre il programma Mix It Up che consente ai visitatori di comporre i propri brani da quattro chioschi. In altre aree invece si possono ascoltare narrazioni orali. Le leggende del blues Buddy Guy, i vincitori del Grammy Award Robert Cray e Derek Trucks e la famosa star del cinema e della TV John Goodman hanno contribuito al progetto museale.

Lo studio di architettura di San Francisco Gallagher & Associates – con vari progetti museali alle spalle – ha beneficiato delle esperienze già fatte (inclusi i progetti per la NASA, lo Smithsonian ed altri), usufruendo anche della consulenza creativa di Robert Santelli, Executive Director del Grammy Museum. L’offerta al visitatore include l’esplorazione dei vari stili regionali del blues, e l’apprendimento sui musicisti che hanno reso celebre il genere musicale, oltre a presentare una varietà di iniziative pubbliche che già sono iniziate: spettacoli musicali, lezioni e filmati per i quali appositi spazi sono stato creati, uno di 150 posti per gli spettacoli oltre ad una zona speciale per gli eventi ed alle aule per l’insegnamento.
La programmazione educativa – infatti – sarà una delle maggiori componenti del Museo che focalizzerà sui corsi in loco adatti anche alle scuole. Il The National Blues Museum ha già nominato il direttore del museo, lo stesso Dion Brown che ha diretto il B.B. King Museum ad Indianola, Mississippi.
Info: https://www.nationalbluesmuseum.org/

11 Jan

EAGLERIDER al Motor Bike Expo di Verona

inserito da ThemaNuoviMondi

ER_LOGO_2015EagleRider rinnova la sua presenza al Motor Bike Expo Verona dal 22 al 24 gennaio , nel Pad 2 e si appresta a promuovere i noleggi e viaggi in moto, guidati o self drive. Fin dal 1992 Eaglerider è considerata la più grande società di noleggi e viaggi in moto che conta oltre 100 location in tutto il mondo (principalmente Stati Uniti e Canada).
La nostra flotta include Harley Davidson, Honda, BMW, Triumph e dal 2014 l’azienda di Los Angeles è riuscita ad aggiungere anche il marchio storico statunitense INDIAN fondato nel 1901, in ben 5 modelli, offrendo così negli USA, un valore aggiunto all’esperienza di viaggio.
La promozione è mirata ai tour guidati e tour autonomi; i primi prevedono un accompagnatore esperto, un van d’appoggio per il trasporto bagagli ed una moto sostitutiva. I tour guidati di EagleRider sono riconosciuti come “i migliori percorsi guidati in moto”. Per quanto riguarda i self drive tour – tour in totale autonomia su rotte già tracciate e disegnate – EagleRider offre anche la possibilità di noleggiare un Gps pre-programmato in lingua italiana che permette di raggiungere ogni destinazione. Questa tipologia di viaggio rappresenta la soluzione ideale per coloro che vogliano godersi un tour in moto eliminando l’incombenza dell’organizzazione del percorso e gli aspetti logistici del viaggio.

Novità importante per tutti i biker che sognano un viaggio sulle due ruote: 4 tour guidati in lingua ITALIANA disponibili per l’estate 2016:

ROUTE 66 (15gg): 18 Maggio & 28 Settembre 2016
WILD WEST (16gg): 22 Giugno & 3 Agosto 2016
WILD WEST I (8gg): 22 Giugno & 3 Agosto 2016
WILD WEST II (9gg): 29 Giugno & 10 Agosto 2016

Ma non finisce qui perché Eaglerider prevede anche dei benefit per selezionati tour guidati. Infatti Eaglerider offre ESCURSIONI GRATUITE come il volo in elicottero sul Grand Canyon nei tour Wild West, Wild West I e Route 66, il tour di Alcatraz nei tour Wild West 16 gg, Wild West II e Pacific Coast Highway, la visita alla casa Elvis Presley Graceland a Memphis nel tour Blues, Bourbon&BBQ e un’escursione rafting nel tour Canada to Yellowstone.
Insomma un’offerta sempre più vasta che abbraccia oggi anche la linea ROADERY nata sull’onda dello stile vintage – cafè racer. http://theroadery.com/ . Tour individuali adatti a viaggiatori easy per i quali Eaglerider suggerisce modelli come Harley Davidson Sportster e Triumph Boneville.

Appuntamento quindi a Verona dal 22 al 24 gennaio (Pad 2)!

EagleRider opera da oltre 20 anni nel mondo del turismo in moto. Grazie alla passione ed alla professionalità di esperti è in grado di soddisfare le richieste di chi desidera compiere un viaggio su due ruote nel Nord America garantendo mezzi in perfetto stato, percorsi guidati o individuali ed assistenza continua, un’ampia gamma di modelli quali Harley-Davidson, Indian, BMW, Honda e Triumph. Oltre 4000 moto in oltre 100 location in tutto il mondo!

28 Dec

Vacanza invernale a Jackson Hole, Wyoming

inserito da ThemaNuoviMondi

Jackson – nell’omonima valle – è destinazione invernale sulle Montagne Rocciose ben nota grazie ai suoi impianti sciistici di classe mondiale. Al contempo è la porta d’accesso a ben due Parchi Nazionale: il Grand Teton National Park e lo Yellowstone National Park. Anche qui il visitatore può provare l’esperienza innevata del Wyoming selvaggio. Le montagne Tetons sono perfette per chi ama la natura: con una catena maestosa che si staglia per 64 km ed include otto vette sopra i 3.600 metri.

jacksonhole2La soffice polvere bianca ricopre il terreno creando una distesa piacevole di colline tra gli alberi imponenti del Grand Teton National Park, a nord della cittadina di Jackson, Wyoming. La foresta è tranquilla: solo il rumore delle ciaspole che scricchiolano sulla neve fresca. Poi dal nulla spunta il naso di un cervo, offrendo al visitatore uno sguardo dell’incredibile fauna selvatica del Wyoming. L’avventura è a portata di mano con una varietà d’attività che includono sempre la natura. Batticuore con le spettacolari viste durante sci di fondo o ciaspolate. D’estate invece si va in bici, si fanno camminate o si va a cavallo. La motoslitta è uno svago assai popolare e facile per raggiungere luoghi mozzafiato come Granite Hot Springs ed il Togwotee Pass, tra i tanti. Terreni diversi, scenografie incredibili e foreste offrono qualcosa per tutti, dai principianti agli esperti. Considerando che le montagne circondano Jackson, lo sci è la tradizione più consolidata con molteplici offerte per tutti i livelli nei tre resort turistici locali: Jackson Hole Mountain Resort, Grand Targhee e Snow King Resort. JACKON HOLE MOUNTAIN RESORT si trova a 19 km circa ad nord-ovest di Jackson, con oltre 1000 ettari di piste da sci e la più ampia verticale di qualsivoglia altra località invernale degli USA, di 1.200 metri circa. Il terreno è in maggior parte di livello intermedio ed avanzato, benché esistano numerose piste facili per principianti, nonché programmi speciali e corsi per novelli sciatori. La montagna dispone di pacchetti che includono biglietti per skilift, noleggio sci e/o ciaspole e corsi (tra 130$ e 210$). Ai bambini sono dedicati lezioni e camp con programmi appositi dai 6 mesi ai 17 anni d’età. Tutta la famiglia è soddisfatta! GRAND TARGHE RESORT si trova sulle pendici occidentali della Montagne Tetons, un po’ più distanziato da Jackson a 67 km circa, ma apprezzato dai sciatori di livello avanzato. Offre tre montagne con oltre 800 ettari di terreno accessibile con ski lift e 240 ettari solo per le Showcat Adventures. Resort noto per la sfida che propone, tanto che i suoi percorsi sono contrassegnati da “most difficult”. Conserva comunque un paio di percorsi facili e moderati ed aree dedicate ai principianti. SNOW KING’S RESORT è definito Town Hill e si trova a breve distanza dal centro di Jackson, oltre ad essere piccola località con una modesta salita verticale a 470 metri circa. E’ servito da due tradizionali seggiovie a due posti ed una tripla, nonché da uno skilift per i principianti. Nonostante la sua piccola estensione, offre alcuni terreni tra i più ripidi e difficili secondo esperti sciatori e boarder. Divertimento per gruppi che non vogliano sciare è offerto dall’Alpine Slide a bordo di una slitta bob che scende da 760 metri. Oltre la neve: fauna e tour d’avvistamento a cervi, alci ed altri mammiferi, ed una pletora di avifauna. Una delle massime attrattive è il National Elk Refuge che ospita migliaia di cervi in una vallata aperta. Vi si accede a bordo di slitte trainate da cavalli, tra metà dicembre fino a fine aprile. Una vista spettacolare di Jackson si domina dalla seggiovia che opera da sei anni; nuova, moderna, ha una capacità di 100 persone. Funziona anche d’estate proprio per consentire di ammirare i meravigliosi panorami. Svago a Jackson tra negozi, gallerie d’arte e locali considerati mecca ricreativa. Da non perdere il Bar J Chuckwagon Supper and Western Music Show per un’esperienza western style, oppure il Center for the Arts o il National Museum of Wildlife Art per chi apprezza l’arte; storia al Jackson Hole Museum. All’interno dello storico hotel Wort si trova il fantastico Silver Dollar Bar con il suo iconico bancone ligneo che conserva 2000 monete d’argento da 1 $ del 1921: si sorseggia un cocktail o una birra e l’intrattenimento tre volte la settimana offre anche musica Bluegrass il martedì. Il Silver Dollar Grill offre invece ottima cucina western.

10 Nov

EagleRider a EICMA 2015

inserito da ThemaNuoviMondi

EagleRider rinnova la sua presenza ad EICMA, Milano dal 17 al 22 Novembre 2015 nel Pad 24 (17 -18 Novembre sono giorni dedicati ER_LOGO_2015agli operatori di settore ed alla stampa) e si appresta a promuovere i noleggi e viaggi in moto, guidati o self drive. Fin dal 1992 Eaglerider è considerata la più grande società di noleggi e viaggi in moto che conta oltre 100 location in tutto il mondo (principalmente Stati Uniti e Canada).

La nostra flotta include Harley Davidson, Honda, BMW, Triumph e dal 2014 l’azienda di Los Angeles è riuscita ad aggiungere anche il marchio storico statunitense INDIAN fondato nel 1901, in ben 5 modelli, offrendo così negli USA, un valore aggiunto all’esperienza di viaggio. Proprio nello stand Eaglerider sarà possibile ammirare il modello “Indian Chief Vintage” gentilmente fornito da Egimotors noto importatore e distributore del marchio Indian in Italia.

La promozione è mirata ai tour guidati e tour autonomi; i primi prevedono un accompagnatore esperto, un van d’appoggio per il trasporto bagagli ed una moto sostitutiva. I tour guidati di EagleRider sono riconosciuti come “i migliori percorsi guidati in moto”. Per quanto riguarda i self drive tour – tour in totale autonomia su rotte già tracciate e disegnate – EagleRider offre anche la possibilità di noleggiare un Gps pre-programmato in lingua italiana che permette di raggiungere ogni destinazione. Questa tipologia di viaggio rappresenta la soluzione ideale per coloro che vogliano godersi un tour in moto eliminando l’incombenza dell’organizzazione del percorso e gli aspetti logistici del viaggio.

Novità importante per tutti i biker che sognano un viaggio sulle due ruote: 4 tour guidati in lingua ITALIANA disponibili per l’estate 2016:

 

ROUTE 66 (15gg):                                                                                                                                 18 Maggio & 28 Settembre 2016

WILD WEST (16gg):                                                                                                                             22 Giugno & 3 Agosto 2016

WILD WEST I (8gg):                                                                                                                             22 Giugno & 3 Agosto 2016

WILD WEST II (9gg):                                                                                                                            29 Giugno & 10 Agosto 2016

Da non dimenticare i benefit previsti in selezionati tour guidati. Infatti Eaglerider offre ESCURSIONI GRATUITE come il volo in elicottero sul Grand Canyon nei tour Wild West, Wild West I e Route 66, il tour di Alcatraz  nei tour Wild West 16 gg, Wild West II e Pacific Coast Highway, la visita alla casa Elvis Presley Graceland a Memphis nel tour Blues, Bourbon&BBQ e un’escursione rafting nel tour Canada to Yellowstone

Insomma un’offerta sempre più vasta che abbraccia oggi anche la linea ROADERY nata sull’onda dello stile vintage – cafè racer. http://theroadery.com/ . Tour individuali adatti a viaggiatori easy per i quali Eaglerider suggerisce modelli come Harley Davidson Sportster e Triumph Boneville.

Per addentrarci meglio in questo stile nella giornata di sabato 21 Novembre sarà possibile incontrare e conoscere il blogger milanese Paolo Ghiringhelli ideatore del DUECILINDRI BLOG http://duecilindri.blogspot.it, luogo virtuale che dal 2009 è dedicato al culto delle “piccole” di Milwaukee contando su quasi 2 milioni di visite e 3000 post pubblicati.

Duecilindri blog organizza uscite periodiche “monomodello” ed una volta all’anno un vero e proprio SPORTSTER DAY, evento che ha ricevuto ampio risalto  anche sulle riviste di settore.

Paolo non si limita al solo tema moto (preparazioni, storia dei modelli, accessori, novità)  ma incuriosisce i lettori con i suoi post sui più noti raduni, sulle principali fiere di settore e sulle visite presso le varie concessionarie. Ma la passione per la moto, quella vera, Paolo la vive principalmente on the road.

 Appuntamento quindi in EICMA dal 17 al 22 Novembre!

 EagleRider opera da oltre 20 anni nel mondo del turismo in moto. Grazie alla passione ed alla professionalità di esperti è in grado di soddisfare le richieste di chi desidera compiere un viaggio su due ruote nel Nord America garantendo mezzi in perfetto stato, percorsi guidati o individuali ed assistenza continua, un’ampia gamma di modelli quali Harley-Davidson, Indian, BMW, Honda e Triumph. Oltre 4000 moto in oltre 100 location in tutto il mondo!

Phone

+39 02.33105841

Fax

+39 02.33105827

Address

Thema Srl
Via Pisacane, 26
20129 Milano

Contact Us




Please write here


Send

Chiudi scheda contatti