Per offrirti un servizio su misura www.themasrl.it utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.  OK   Scopri di più

19 gen

In Wyoming il luogo migliore per ammirare la Grande Eclissi Americana nel 2017

inserito da ThemaNuoviMondi

Il 2017 segna una data storica e spettacolare per gli amanti dell’astronomia, poiché l’eclissi solare totale tocca solo ed unicamente il suolo Statunitense. Un’eclissi che tocchi unicamente un paese è fatto assolutamente raro. Storicamente ciò avvenne per l’America il 13 Giugno 1257: in quell’epoca l’America non esisteva ancora…Il fenomeno: essenzialmente la luna si muove proprio di fronte al sole, coprendolo completamente per un tempo molto breve; scurisce il cielo, ci fa guardare al sole solo quando è completamente coperto ma usando lenti speciali – “eclipse glasses” e ci mostra la splendida corona che lo circonda. Le stelle risaltano, l’orizzonte brilla con un tramonto a 360°, calano le temperature ed il giorno si trasforma in notte. E’ uno degli spettacoli più belli sulla terra!
Il 21 Agosto 2017 la Fremont County nel Wyoming offre alcune tra le migliori vedute – visibili e fotogeniche – della “Great American Eclipse” nella sua totalità, evento di grande unicità. La WIND RIVER COUNTRY – Riserva Nativa Indiana del Wyoming – è proprio sul percorso di questa eclissi solare totale che avviene negli USA. Gli appassionati di astronomia di tutto il mondo stanno già organizzando viaggi negli USA per provare questa inconsueta e misteriosa esperienza della “danza del cosmo”! Il cuore del percorso dell’eclisse per la più lunga durata nel tempo – passa proprio attraverso la Fremont County nelle comunità di DUBOIS, CROWHEART, KINNEAR, PAVILLION, la WIND RIVER RESERVATION, SHOSHONI, appena a nord di LANDER e RIVERTON, poco prima del mezzogiorno del 21 Agosto 2017. La WIND RIVER COUNTRY è la migliore location d’osservazione !

eclispe map

  • In quella data il cielo sarà perlopiù terso in questa zona del Wyoming. Secondo i dati dello US National Climatic Data Center, la località di Riverton il 21 Agosto 2017 registra una totale assenza di nuvolosità. La contea si trova per lo più a 1.609 metri d’altezza e c’è poco disturbo atmosferico.
  • Si può fuggire dalla folla nella Fremont County e provare l’esperienza spirituale ed individuale, trovando in questa piccola comunità la giusta serenità e la vicinanza con la natura.
  • C’è tanto da vedere oltre l’eclisse solare: tutto contribuisce ad arricchire l’esperienza di viaggio con una grande scelta di avventure outdoor: dall’hiking alle arrampicate sulle rocce sulle cime delle montagne o alle escursioni in barca sui laghi, così come agli incontri con i Nativi d’America e la storia dell’American West. Il fascino della cultura Indiana si può alternare alla ricerca dell’oro in una ghost town, all’osservazione di un raduno di nativi durante un Powwow o la scoperta dei petroglifici.
18 gen

Ad aprile 2016 apre NATIONAL BLUES MUSEUM a St.Louis, Missouri

inserito da ThemaNuoviMondi

TSUSA_logo_siteIL NATIONAL BLUES MUSEUM a St. Louis ancora la storia dell’edificio storico Laurel Bulding alla storia del Blues. L’edificio ha visto un investimento di 150 milioni di $ ed oggi include anche l’Embassy Suite Hotel di 212 camere ed una serie di appartamenti di lusso, creando così un vero polo architettonico nel Mercantile Exchange District della città.

st louis blues museumAlla scoperta del semplice fatto che il Midwest non vantasse alcun museo dedicato al Blues, la città di St.Louis, Missouri si è mossa ed ha scelto la location giusta. Il Museo di oltre 2100 m² apre ufficialmente nella primavera del 2016, il 2 aprile nel Downtown St. Louis. Strategicamente posizionato in zona centrale sulla 6th e Washington Avenue, nel quartiere Mercantile Exchange (MX) District del Downtown St. Louis, il National Blues Museum diventerà l’hub del turismo a St. Louis, a pochi passi dall’iconico Gateway Arch, e dagli stadi sportivi, dal Convention Center e dal Citygarden.
Il museo punta molto sulla narrazione interattiva delle storie – storytelling – più che all’esibizione di reperti. Certamente ci sono elementi d’appartenenza a Berry, Pinetop Perkinss, Ella Fitzgerald e David “Honeyboy” Edwards, acquisiti da collezionisti e donatori. Grazie ad un generoso contributo del rocker Jack White, il museo offre il programma Mix It Up che consente ai visitatori di comporre i propri brani da quattro chioschi. In altre aree invece si possono ascoltare narrazioni orali. Le leggende del blues Buddy Guy, i vincitori del Grammy Award Robert Cray e Derek Trucks e la famosa star del cinema e della TV John Goodman hanno contribuito al progetto museale.

Lo studio di architettura di San Francisco Gallagher & Associates – con vari progetti museali alle spalle – ha beneficiato delle esperienze già fatte (inclusi i progetti per la NASA, lo Smithsonian ed altri), usufruendo anche della consulenza creativa di Robert Santelli, Executive Director del Grammy Museum. L’offerta al visitatore include l’esplorazione dei vari stili regionali del blues, e l’apprendimento sui musicisti che hanno reso celebre il genere musicale, oltre a presentare una varietà di iniziative pubbliche che già sono iniziate: spettacoli musicali, lezioni e filmati per i quali appositi spazi sono stato creati, uno di 150 posti per gli spettacoli oltre ad una zona speciale per gli eventi ed alle aule per l’insegnamento.
La programmazione educativa – infatti – sarà una delle maggiori componenti del Museo che focalizzerà sui corsi in loco adatti anche alle scuole. Il The National Blues Museum ha già nominato il direttore del museo, lo stesso Dion Brown che ha diretto il B.B. King Museum ad Indianola, Mississippi.
Info: https://www.nationalbluesmuseum.org/

11 gen

EAGLERIDER al Motor Bike Expo di Verona

inserito da ThemaNuoviMondi

ER_LOGO_2015EagleRider rinnova la sua presenza al Motor Bike Expo Verona dal 22 al 24 gennaio , nel Pad 2 e si appresta a promuovere i noleggi e viaggi in moto, guidati o self drive. Fin dal 1992 Eaglerider è considerata la più grande società di noleggi e viaggi in moto che conta oltre 100 location in tutto il mondo (principalmente Stati Uniti e Canada).
La nostra flotta include Harley Davidson, Honda, BMW, Triumph e dal 2014 l’azienda di Los Angeles è riuscita ad aggiungere anche il marchio storico statunitense INDIAN fondato nel 1901, in ben 5 modelli, offrendo così negli USA, un valore aggiunto all’esperienza di viaggio.
La promozione è mirata ai tour guidati e tour autonomi; i primi prevedono un accompagnatore esperto, un van d’appoggio per il trasporto bagagli ed una moto sostitutiva. I tour guidati di EagleRider sono riconosciuti come “i migliori percorsi guidati in moto”. Per quanto riguarda i self drive tour – tour in totale autonomia su rotte già tracciate e disegnate – EagleRider offre anche la possibilità di noleggiare un Gps pre-programmato in lingua italiana che permette di raggiungere ogni destinazione. Questa tipologia di viaggio rappresenta la soluzione ideale per coloro che vogliano godersi un tour in moto eliminando l’incombenza dell’organizzazione del percorso e gli aspetti logistici del viaggio.

Novità importante per tutti i biker che sognano un viaggio sulle due ruote: 4 tour guidati in lingua ITALIANA disponibili per l’estate 2016:

ROUTE 66 (15gg): 18 Maggio & 28 Settembre 2016
WILD WEST (16gg): 22 Giugno & 3 Agosto 2016
WILD WEST I (8gg): 22 Giugno & 3 Agosto 2016
WILD WEST II (9gg): 29 Giugno & 10 Agosto 2016

Ma non finisce qui perché Eaglerider prevede anche dei benefit per selezionati tour guidati. Infatti Eaglerider offre ESCURSIONI GRATUITE come il volo in elicottero sul Grand Canyon nei tour Wild West, Wild West I e Route 66, il tour di Alcatraz nei tour Wild West 16 gg, Wild West II e Pacific Coast Highway, la visita alla casa Elvis Presley Graceland a Memphis nel tour Blues, Bourbon&BBQ e un’escursione rafting nel tour Canada to Yellowstone.
Insomma un’offerta sempre più vasta che abbraccia oggi anche la linea ROADERY nata sull’onda dello stile vintage – cafè racer. http://theroadery.com/ . Tour individuali adatti a viaggiatori easy per i quali Eaglerider suggerisce modelli come Harley Davidson Sportster e Triumph Boneville.

Appuntamento quindi a Verona dal 22 al 24 gennaio (Pad 2)!

EagleRider opera da oltre 20 anni nel mondo del turismo in moto. Grazie alla passione ed alla professionalità di esperti è in grado di soddisfare le richieste di chi desidera compiere un viaggio su due ruote nel Nord America garantendo mezzi in perfetto stato, percorsi guidati o individuali ed assistenza continua, un’ampia gamma di modelli quali Harley-Davidson, Indian, BMW, Honda e Triumph. Oltre 4000 moto in oltre 100 location in tutto il mondo!

28 dic

Vacanza invernale a Jackson Hole, Wyoming

inserito da ThemaNuoviMondi

Jackson – nell’omonima valle – è destinazione invernale sulle Montagne Rocciose ben nota grazie ai suoi impianti sciistici di classe mondiale. Al contempo è la porta d’accesso a ben due Parchi Nazionale: il Grand Teton National Park e lo Yellowstone National Park. Anche qui il visitatore può provare l’esperienza innevata del Wyoming selvaggio. Le montagne Tetons sono perfette per chi ama la natura: con una catena maestosa che si staglia per 64 km ed include otto vette sopra i 3.600 metri.

jacksonhole2La soffice polvere bianca ricopre il terreno creando una distesa piacevole di colline tra gli alberi imponenti del Grand Teton National Park, a nord della cittadina di Jackson, Wyoming. La foresta è tranquilla: solo il rumore delle ciaspole che scricchiolano sulla neve fresca. Poi dal nulla spunta il naso di un cervo, offrendo al visitatore uno sguardo dell’incredibile fauna selvatica del Wyoming. L’avventura è a portata di mano con una varietà d’attività che includono sempre la natura. Batticuore con le spettacolari viste durante sci di fondo o ciaspolate. D’estate invece si va in bici, si fanno camminate o si va a cavallo. La motoslitta è uno svago assai popolare e facile per raggiungere luoghi mozzafiato come Granite Hot Springs ed il Togwotee Pass, tra i tanti. Terreni diversi, scenografie incredibili e foreste offrono qualcosa per tutti, dai principianti agli esperti. Considerando che le montagne circondano Jackson, lo sci è la tradizione più consolidata con molteplici offerte per tutti i livelli nei tre resort turistici locali: Jackson Hole Mountain Resort, Grand Targhee e Snow King Resort. JACKON HOLE MOUNTAIN RESORT si trova a 19 km circa ad nord-ovest di Jackson, con oltre 1000 ettari di piste da sci e la più ampia verticale di qualsivoglia altra località invernale degli USA, di 1.200 metri circa. Il terreno è in maggior parte di livello intermedio ed avanzato, benché esistano numerose piste facili per principianti, nonché programmi speciali e corsi per novelli sciatori. La montagna dispone di pacchetti che includono biglietti per skilift, noleggio sci e/o ciaspole e corsi (tra 130$ e 210$). Ai bambini sono dedicati lezioni e camp con programmi appositi dai 6 mesi ai 17 anni d’età. Tutta la famiglia è soddisfatta! GRAND TARGHE RESORT si trova sulle pendici occidentali della Montagne Tetons, un po’ più distanziato da Jackson a 67 km circa, ma apprezzato dai sciatori di livello avanzato. Offre tre montagne con oltre 800 ettari di terreno accessibile con ski lift e 240 ettari solo per le Showcat Adventures. Resort noto per la sfida che propone, tanto che i suoi percorsi sono contrassegnati da “most difficult”. Conserva comunque un paio di percorsi facili e moderati ed aree dedicate ai principianti. SNOW KING’S RESORT è definito Town Hill e si trova a breve distanza dal centro di Jackson, oltre ad essere piccola località con una modesta salita verticale a 470 metri circa. E’ servito da due tradizionali seggiovie a due posti ed una tripla, nonché da uno skilift per i principianti. Nonostante la sua piccola estensione, offre alcuni terreni tra i più ripidi e difficili secondo esperti sciatori e boarder. Divertimento per gruppi che non vogliano sciare è offerto dall’Alpine Slide a bordo di una slitta bob che scende da 760 metri. Oltre la neve: fauna e tour d’avvistamento a cervi, alci ed altri mammiferi, ed una pletora di avifauna. Una delle massime attrattive è il National Elk Refuge che ospita migliaia di cervi in una vallata aperta. Vi si accede a bordo di slitte trainate da cavalli, tra metà dicembre fino a fine aprile. Una vista spettacolare di Jackson si domina dalla seggiovia che opera da sei anni; nuova, moderna, ha una capacità di 100 persone. Funziona anche d’estate proprio per consentire di ammirare i meravigliosi panorami. Svago a Jackson tra negozi, gallerie d’arte e locali considerati mecca ricreativa. Da non perdere il Bar J Chuckwagon Supper and Western Music Show per un’esperienza western style, oppure il Center for the Arts o il National Museum of Wildlife Art per chi apprezza l’arte; storia al Jackson Hole Museum. All’interno dello storico hotel Wort si trova il fantastico Silver Dollar Bar con il suo iconico bancone ligneo che conserva 2000 monete d’argento da 1 $ del 1921: si sorseggia un cocktail o una birra e l’intrattenimento tre volte la settimana offre anche musica Bluegrass il martedì. Il Silver Dollar Grill offre invece ottima cucina western.

10 nov

EagleRider a EICMA 2015

inserito da ThemaNuoviMondi

EagleRider rinnova la sua presenza ad EICMA, Milano dal 17 al 22 Novembre 2015 nel Pad 24 (17 -18 Novembre sono giorni dedicati ER_LOGO_2015agli operatori di settore ed alla stampa) e si appresta a promuovere i noleggi e viaggi in moto, guidati o self drive. Fin dal 1992 Eaglerider è considerata la più grande società di noleggi e viaggi in moto che conta oltre 100 location in tutto il mondo (principalmente Stati Uniti e Canada).

La nostra flotta include Harley Davidson, Honda, BMW, Triumph e dal 2014 l’azienda di Los Angeles è riuscita ad aggiungere anche il marchio storico statunitense INDIAN fondato nel 1901, in ben 5 modelli, offrendo così negli USA, un valore aggiunto all’esperienza di viaggio. Proprio nello stand Eaglerider sarà possibile ammirare il modello “Indian Chief Vintage” gentilmente fornito da Egimotors noto importatore e distributore del marchio Indian in Italia.

La promozione è mirata ai tour guidati e tour autonomi; i primi prevedono un accompagnatore esperto, un van d’appoggio per il trasporto bagagli ed una moto sostitutiva. I tour guidati di EagleRider sono riconosciuti come “i migliori percorsi guidati in moto”. Per quanto riguarda i self drive tour – tour in totale autonomia su rotte già tracciate e disegnate – EagleRider offre anche la possibilità di noleggiare un Gps pre-programmato in lingua italiana che permette di raggiungere ogni destinazione. Questa tipologia di viaggio rappresenta la soluzione ideale per coloro che vogliano godersi un tour in moto eliminando l’incombenza dell’organizzazione del percorso e gli aspetti logistici del viaggio.

Novità importante per tutti i biker che sognano un viaggio sulle due ruote: 4 tour guidati in lingua ITALIANA disponibili per l’estate 2016:

 

ROUTE 66 (15gg):                                                                                                                                 18 Maggio & 28 Settembre 2016

WILD WEST (16gg):                                                                                                                             22 Giugno & 3 Agosto 2016

WILD WEST I (8gg):                                                                                                                             22 Giugno & 3 Agosto 2016

WILD WEST II (9gg):                                                                                                                            29 Giugno & 10 Agosto 2016

Da non dimenticare i benefit previsti in selezionati tour guidati. Infatti Eaglerider offre ESCURSIONI GRATUITE come il volo in elicottero sul Grand Canyon nei tour Wild West, Wild West I e Route 66, il tour di Alcatraz  nei tour Wild West 16 gg, Wild West II e Pacific Coast Highway, la visita alla casa Elvis Presley Graceland a Memphis nel tour Blues, Bourbon&BBQ e un’escursione rafting nel tour Canada to Yellowstone

Insomma un’offerta sempre più vasta che abbraccia oggi anche la linea ROADERY nata sull’onda dello stile vintage – cafè racer. http://theroadery.com/ . Tour individuali adatti a viaggiatori easy per i quali Eaglerider suggerisce modelli come Harley Davidson Sportster e Triumph Boneville.

Per addentrarci meglio in questo stile nella giornata di sabato 21 Novembre sarà possibile incontrare e conoscere il blogger milanese Paolo Ghiringhelli ideatore del DUECILINDRI BLOG http://duecilindri.blogspot.it, luogo virtuale che dal 2009 è dedicato al culto delle “piccole” di Milwaukee contando su quasi 2 milioni di visite e 3000 post pubblicati.

Duecilindri blog organizza uscite periodiche “monomodello” ed una volta all’anno un vero e proprio SPORTSTER DAY, evento che ha ricevuto ampio risalto  anche sulle riviste di settore.

Paolo non si limita al solo tema moto (preparazioni, storia dei modelli, accessori, novità)  ma incuriosisce i lettori con i suoi post sui più noti raduni, sulle principali fiere di settore e sulle visite presso le varie concessionarie. Ma la passione per la moto, quella vera, Paolo la vive principalmente on the road.

 Appuntamento quindi in EICMA dal 17 al 22 Novembre!

 EagleRider opera da oltre 20 anni nel mondo del turismo in moto. Grazie alla passione ed alla professionalità di esperti è in grado di soddisfare le richieste di chi desidera compiere un viaggio su due ruote nel Nord America garantendo mezzi in perfetto stato, percorsi guidati o individuali ed assistenza continua, un’ampia gamma di modelli quali Harley-Davidson, Indian, BMW, Honda e Triumph. Oltre 4000 moto in oltre 100 location in tutto il mondo!

25 set

L’Ente Turismo Massachusetts vince l’award di QMagazine.

inserito da ThemaNuoviMondi

MA-LGBT-Logo-bars_RGBAlla vigilia del Salone b2b Expo Turismo Gay a Bergamo, nell’ambientazione dell’hotel Milano La Scala sono stati conferiti da QMagazine i premi a riconoscimento delle migliori campagne di comunicazione & pubblicità 2015. Soci partner quali AITGL, Associazione Visit USA ed IGLTA hanno prestato supporto a sostegno dell’iniziativa che ha coinvolto Enti del Turismo, Media TV e Stampa e Società di Marketing e Comunicazione. L’unica meta lungo raggio premiata: il MASSACHUSETTS, USA che tramite il suo Ufficio del Turismo presente in Italia dal 1992 ha dato ampio respiro da molti anni al Turismo LGBT, promuovendo il Turismo Outgoing gay, lesbico, bisex e transgender in Italia.

Forte di un assetto liberale quanto mai attivo – storico pioniere, primo fra tutti gli Stati USA nel 2004 a legalizzare matrimoni omosessuali laici e religiosi, poiché costituzionali – BOSTON & il MASSACHUSETTS è rinomata meta accogliente per ogni diversità, estendendo con sentimento genuino e lifestyle autentico il benvenuto ai visitatori internazionali LGBT. Il Massachusetts è una meta ideale per una fuga, non troppo distante dall’Italia, in posti che sanno cosa vuol dire libertà. Con località quali Boston, Provincetown, Martha’s Vineyard, campagne e resort del Berkshires, il Massachusetts è così diversificato come la gente che lo visita. C’è sempre qualcosa per ogni viaggiatore LGBT. Il Massachusetts rimane lo stato leader per qualsivoglia iniziativa record per la comunità LGBT. Come ha svelato Olga Mazzoni, dall’estate 2015 è partita una nuova campagna promossa da 12 sindaci del Massachusetts a sostegno della comunità transgender negli spazi pubblici. Freedom Massachusetts é – infatti – una campagna a sostegno di una legge statale che vuole aggiungere protezione non discriminatoria all’identità gender. La legge impedirà che ad un cittadino transgender venga rifiutato il servizio in un ristorante, albergo, sistema di trasporto pubblico o anche ospedale. La nuova battaglia è già iniziata e se il Massachusetts la realizzerà, nuovamente porterà crescita e libertà negli USA, poi nel mondo.
DSC_1597Olga Mazzoni, titolare della Rappresentanza dell’Ufficio Turismo del Massachusetts in Italia è stata anche funzionale nella creazione di AITGL nel 2010, ispirandosi ovviamente all’esempio dello stato rappresentato. Da due anni il contributo dell’Ente del Turismo del Massachusetts con la testata QMagazine è stato consistente. La campagna impostata ha fatto leva su enclavi quali Boston, Provincetown e Northampton, chiari esempi di località LGBT friendly rappresentative dell’intero stato. Massachusetts Office of Travel and Tourism vanta sin dagli esordi del sito internet massvacation.it un micro sito dedicato al segmento dei viaggiatori LGBT ed una dedica specifica nell’EBook in Italiano, scaricabile gratuitamente dalla home page del sito, su mobile ed IPad. Dalla prima edizione di Expo Turismo Gay il Massachusetts ha partecipato in qualità di espositore attivo. L’impegno costante sul versante LGBT è innegabile. Anche la VISIT USA Association Italia ha stipulato da un anno la partnership con AITGL, Associazione Italiana Turismo LGBT. Tutti possono dare un contributo efficace per la crescita e l’innovazione anche e soprattutto nel Turismo LGBT.

24 set

1°edizione della US VIRGIN ISLANDS RESTAURANT WEEK

inserito da ThemaNuoviMondi

PrintL’Ufficio del Turismo delle US Virgin Islands annuncia la prima edizione di DINEVI (Dine Virgin Islands), 28 Ottobre – 8 Novembre 2015. 10 giorni di eventi autunnali gastronomici con i ristoratori dell’isola di St.Croix, celebrando la diversità culinaria dell’arcipelago “stelle & strisce”. Turisti e residenti potranno dedicarsi all’arte del cibo grazie a piatti preparati dagli chef dei migliori ristoranti, preparati con risorse autentiche isolane. Il tutto ad un prezzo fisso tra i 35$ ed i 49$, escluse bevande e mance. http://dine.vi/

Johnny Cake Cruzian cuisine "West Indian local dishes"

Nel corso di questa carrellata gastronomica, le iniziative comprendono una pluralità di eventi originali. A partire dal pasto educativo per i bambini impostato su piatti composti con l’ausilio di prodotti locali farm-table, allo street-food sul lungomare di Fredriksted – una delle due cittadine coloniali di St.Croix – con le diverse proposte dei food truck locali radunati per un festival originale. Non manca l’elemento culturale di chiara origine Afro-Caraibica che mixa Gospel e gastronomia con un Gospel Brunch domenicale.

I Farmer Marker sono una delle tipicità di St.Croix che vanta una forte produzione agricola e di pastorizia, portando prodotti freschi sui banchi dei contadini direttamente ai consumatori e ristoratori isolani. E’ il Lawaetz Museum di St.Croix che – nel quadro della manifestazione Restaurant Week 2015 – ospita il VI Locally Grown Farmers Market.

In tema di bevande, i cocktail possono fregiarsi del supporto fondamentale del Rum isolano, il Crucian Rum prodotto da oltre 300 anni e ingrediente quanto mai cruciale non solo nei classici punch tropicali, bensì in altri piacevoli drink. Sia Christansted che Fredriksted celebrano la cultura fusion del bere con l’evento Wined Up in Christiansted Town & Crucian Fusion Cocktails in Frederiksted Town.

Il Mar dei Caraibi che circonda l’isola di St.Croix é scenario impeccabile e protagonista in due eventi a dir poco classici: un Food Tour in crociera ed una nuotata nella barriera corallina, la St. Croix Coral Reef Swim dall’isola Buck Island National Monument allo splendido resort della collezione Historic Hotel & Resort of America, The Buccaneer.

I primi ristoranti ad impegnarsi in queste kermesse tra chef e cultura del cibo sostenibile – ai quali seguiranno altri – sono:

40 Strand – Beach Side Café – Cast Iron Pot Restaurant & Bar – Dashi – Galangal – IHOP STX – Kendricks at The Buccaneer – Tavern 1844 – Thali Indian Grill – Starlite Grill at Divi Carina Bay Resort -Zion Modern Kitchen

Combinare l’esperienza culinaria con le belle architetture coloniali isolane, i panorami mozzafiato e l’ospitalità genuina di St.Croix per un bel soggiorno alle VERGINI USA si può con la promozione speciale DINEVI creata dall’Ufficio del Turismo per soggiorni in alcuni selezionati alloggi-partners, con l’eventuale passaggio aereo da St.Thomas di Seaborne Airline (15% di sconto), per coloro che non atterrino a St.Croix direttamente:
-Hotel on the Cay – $99 + tax/fees
-Tamarind Reef Resort – $125 + tax/fees
-Divi Carina Bay – $141 + tax/fees
-Palms at Pelican Cove – $145 + tax/fees
-Carambola Renaissance – $179 + tax/fees
-Buccaneer Hotel – 20% riduzione sulla tariffa pubblicata della camera
-Sand Castle on the Beach – 30% riduzione sulla tariffa pubblicata della camera

Nel 2016 é certo che DINEVI (Dine Virgin Islands) diventerà un evento delle durata di un mese intero, includendo molteplici ristoranti di tutto l’arcipelago con le tre isole di St. Croix, St. John and St. Thomas per un Island Hopping di gusto!

21 set

Vacanza Romantica alle US Virgin Islands

inserito da ThemaNuoviMondi

PrintSe cercate un’isola romantica che esalti i vostri sentimenti d’amore e catturi il vostro spirito d’avventura, le U.S. Virgin Islands sono l’arcipelago dei Caraibi ideale. Sposarsi alle U.S. Virgin Islands è facile grazie a regole molto semplici: le isole sono un paradiso accogliente sia per gli sposi a budget sia per quelli che richiedono opulenza e lusso. La quota per la richiesta matrimoniale e la licenza è di soli $200 ! E non dimenticate: sposarsi alle Vergini USA, è essere in un luogo idilliaco per una luna di miele romantica. Sposatevi su un’isola e fate la luna di miele su un’altra. Questo è il vantaggio di avere ben tre isole da scegliere !
http://www.isoleverginiusa.it/attivita-sposarsi.asp

marriageLo charme dei Caraibi e l’ accoglienza delle U.S. Virgin Islands. St. Croix, St. John e St. Thomas hanno un fascino distinto, ognuna con una varietà d’esperienze personali e romantiche diverse per soddisfare i più reconditi desideri.

St. Croix con le sue invitanti spiagge bianche, gemme nascoste che si alternano ai fasti coloniali del passato, ad ogni angolo attraverso strade di ciottolato e piccoli ed intimi bed and breakfast che adornano le coste così come i suoi numerosi mulini a vento delle ex piantagioni.

A soli 20 minuti di traghetto da St. Thomas, St. John vanta resort di lusso, ristoranti di classe mondiale e fantastiche ville con viste impareggiabili sulle azzurre acque del mare. Le sue spiagge vergini sono il vero lusso, protette da due terzi di Parco Nazionale delle US Virgin Islands.

St. Thomas è l’isola dell’energia e della bella vita; c’è veramente tutto: dai negozi ai nightclub, dal world-class golf all’esuberante ristorazione, dal parasailing alle immersioni e pesca d’altura, ed il vero affare nei duty-free shop tutt’intorno al porto di Charlotte Amalie. A corona: spiagge esemplari !
www.isoleverginiusa.it 

16 set

Una vacanza alle Isole Vergini USA con DELTA Airlines

inserito da ThemaNuoviMondi

Snorkelers 2 by Steve SimonsenSe avete nostalgia di uno splendido mare, di sole, dei cieli blu e di spiagge bianche le VERGINI USA offrono una fuga perfetta.  

Con Delta Air Lines si vola al JFK di New York, poi si prosegue dal JFK sempre con Delta  per raggiungere con un volo nonstop l’isola di St.Thomas. Un arcipelago che dispone della scelta tra quattro isole: St.Thomas, St.John, St.Croix e Water Island. Ognuna secondo il vostro spirito.

St. Thomas é la più cosmopolita e ispira a tante scoperte, già iniziando dalla sua capitale Charlotte Amalie che palpita giorno e notte.

Andate in vela o fate snorkeling, lanciatevi nello shopping tax free e gustate ogni tipo di cucina che solletica il vostro palato, esplorate le sue baie e spiagge, le sue colline, i suoi antichi edifici coloniali  scoprite gli Stati Uniti ai Tropici!

Un campo da golf rinomato a strapiombo sul mare o una spiaggia perfetta per rilassarvi. Una vita notturna piena di svago tra locali, musica, spettacoli e danze.

E’ qui che avrete una vista spettacolare sui Caraibi e sulle isole vicine: lo sguardo toccherà l’orizzonte ed incontrerà altre sponde così vicine a bordo dello Skyride, unica funivia dei Caraibi.

Calpestate le pietre e gli scalini che furono battuti dai Pirati con una passeggiata sui 99 Steps di Charlotte Amalie. Tra i vicoli e le strade coloniali vi apparirà di colpo la seconda più antica Sinagoga dell’Emisfero Occidentale, il Forte Christian o la casa d’infanzia del pittore impressionista Francese Camille Pissarro.

Poi, non lasciate l’arcipelago e saltate a bordo di un battello, di un idrovolante o di una barca per gustarvi le altre isole: St. John, St. Croix e Water Island.

Volete un’altra idea? Volate con Delta Air Lines ad Atlanta, Georgia: “Via col Vento”!

I voli settimanali nonstop di Delta vi porteranno a St. Croix (STX) e sarà quanto mai facile godere a pieno del gioiello segreto delle VERGINI USA. La più grande isola dell’arcipelago è anche la  più ricca di tradizioni, di ex piantagioni di canna da zucchero, di dimore di fascino e di Patrimoni Storici Nazionali. Il suo litorale dispone di baie, calette rocciose e spiagge bianche oltre ai punti più belli per le immersioni. La sua paesaggistica è dolce e rurale, così variegata tra le sue due cittadine storiche coloniali: la regale Christansted del 18° e 19° secolo e Fredericksted adagiata ai lembi della foresta tropicale. Il fascino dei secoli regala una ricca diversità: Spagna, Gran Bretagna, Olanda, Francia, Cavalieri di Malta, Danimarca e Stati Uniti hanno contribuito a forgiarla e ad influenzare i nativi  Arawak e Carib. Qui c’è sempre un’esperienza legata all’arte, all’artigianato, alla musica ed ai festival durante tutto l’anno. Solcate con un catamarano le acque dei Caraibi e raggiungete il Paradiso a Buck Island, Monumento Nazionale.

09 lug

Record di visitatori internazionali per la Regione di Travel SouthUSA

inserito da ThemaNuoviMondi

Il Consorzio dei 12 Stati USA del SUD annuncia che nel 2014 si sono registrati 2,5 milioni di visitatori internazionali. TRAVEL SOUTH USA è il consorzio marketing più longevo per il turismo negli USA e celebra i suoi 50 anni nel 2015, raggruppando 12 Stati: Alabama, Arkansas, Georgia, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Missouri, North Carolina, South Carolina, Tennessee, Virginia e West Virginia. In Italia presente con un ufficio di rappresentanza affidato a Thema Nuovi Mondi di Milano.

Nel 2014 si riscontra un incremento di viaggiatori internazionali pari al 21% rispetto al 2013, triplicando quasi le visite da tutti gli USA assestate sul +7,4%. L’incremento da parte dei mercati internazionali è stato del 7, 4% nel 2014, rispetto al 6,6% del 2013. Notevole la crescita dai mercati emergenti quali Brasile, Cina ed Australia. Non da meno l’Italia, che registra + 46% nel 2014, con un totale di 70.000 Italiani nella regione, il risultato migliore da anni, anche rispetto al 2012 quando l’Italia registrò il picco massimo di presenze, 51.000.

Più vacanzieri nel 2014 nella regione Travel South USA, molti anche gli studenti, così come viaggiatori che per la prima volta visitano il Sud. La visita alle piccole cittadine, i tour nelle location della storia della Guerra Civile Americana sono state le attività maggiormente riscontrate e che hanno attirato il turismo internazionale. Si unisce la reputazione del Sud per le trazioni culinarie, che trovano nel turista internazionale apprezzamento.

Gli sforzi che il consorzio ha riposto nel marketing svolto nei mercato esteri, ha dato le risposte sui mercati internazionali di riferimento in Europa così come in America Latina, Australia e Cina”, afferma Duane Parish Chairman di Travel South USA. “Le nostre campagne strategiche e di collaborazione hanno messo in risalto la storia, la cultura, la gastronomia e le bellezze naturali del Sud USA, ed hanno posto le basi per ulteriori sviluppi per la regione”.

Il credito del successo di TRAVEL SOUTH USA è senza dubbio un marketing collaborativo che ha visto l’unione di risorse dei 12 Stati per affrontare una strategia coesa in campo internazionale. Recente è la grande Pan-European Sales Mission che si è tenuta dal 16 al 26 a Giugno 2015. Liz Bittner CEO di Travel South USA, unitamente a partner regionali, ha visitato Milano, Amsterdam, Bruxelles e Parigi per promuovere il Sud all’audience internazionale. La Missione è stata gestita in partnership unitamente a Brand USA ed allo USA Pavilion dell’Expo di Milano.

La tappa italiana è stata la più lunga, con un pranzo per la stampa e due workshop dedicati agli operatori specialisti degli USA, oltre ad una reception coadiuvata con lo US Commercial Service di Milano in occasione delle tre settimane promozionali della Louisiana al Padiglione USA dell’Expo, con la presenza del famoso chef stellato John Besh di New Orleans.

引っ越し.name

Telefono

+39 02.33105841

Fax

+39 02.33105827

Recapiti

Thema Srl
Via Pisacane, 26
20129 Milano

Contattaci





Inserire qui la vostra richiesta


Invia

Chiudi scheda contatti