Per offrirti un servizio su misura www.themasrl.it utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.  OK   Scopri di più

USA

02 mag

VISIT USA ASSOCIATION invita alla mostra MAPPE e MEMORIA di Andrea Costa, sponsorizzata da Gastaldi 1860 e Gastaldi USA.

By ThemaNuoviMondi

L’Associazione Visit USA Italia unitamente a Brand USA promuovono la mostra dell’artista Andrea Costa “MAPPE e MEMORIA, Dall’America alle Mille Miglia” che s’inaugura il Sabato 10 Maggio al Castello di Bornato, Brescia e rimane esposta fino al 1° Giugno. (andreacoasta.com – castellodibornato.com). La mostra è sponsorizzata da Gastaldi 1860 e Gastaldi USA, specialisti per viaggi e turismo negli USA. Arte e turismo trovano in questo contesto una singolare e creativa compatibilità.

Mappe e….viaggi memorabili negli Stati Uniti d’America

Se pensiamo agli Stati Uniti d’America immediatamente la vastità del territorio ci sovrasta e ci confonde, ma automaticamente ci affascina e ci fa sognare ad un viaggio, più viaggi, ripetuti viaggi per poter dominare questa estensione da est ad ovest, da nord a sud, solcando strade, le tante highway, le blue o le scenic, i crossroad, comunque sempre solo American road, uniche e coinvolgenti.

Nel viaggio ci meravigliano i paesaggi incommensurabili, ma anche più semplicemente le insegne e le segnaletiche stradali, la cartellonistica che ci accoglie: dal più singolarmente sperduto paesino alla grande metropoli, è sempre un inno, “Welcome to…” e ci sentiamo un po’ a casa.

Poi amiamo l’impresa del viaggio negli U.S.A. al volante, con la musica giusta che ci accompagna, oppure sintonizzati su una delle tante emittenti radiofoniche, Ole Opry style,…il sound dell’America ci avvolge e ci incanta, anzi ci fa cantare.

Ci affascina la sosta alla gas station, comprare banalità superflue ma imprescindibili nel drugstore, farci divorare nell’esteso labirinto dei corridoi di Walmart e riuscire a trovare intriganti e gratificanti ed altrettanto sbalorditive inutili “americanate”.

Mappe e Memoria di Andrea Costa è l’America sognata nei film, letta nei romanzi, ascoltata nelle sue svariate note musicali, fotografata in lungo ed in largo. Nelle sue mappe e nelle sue memorie troviamo anche Presidenti, intellettuali, avventurieri ed esploratori, scrittori, musicisti e star, white collar e blue collar, white, coloured e black. Poi ancora: luoghi comuni, grandi marchi, icone, miti ed emblemi, piccole e grandi storie, sentenze e dichiarazioni.

Eccola la cartografia atipica dei nostri amati e criticati Stati Uniti d’America.

Basta saper usare bene le mappe e la memoria; sentire, udire, leggere, ascoltare ed ovviamente amare e … ci sentiamo come in un viaggio in America !

Dr. OLGA MAZZONI

Presidente VISIT USA ASSOCIATION Italy

Visitusaita.org

24 gen

Convention Nazionale USA sul Turismo per Stati & Regioni della US Travel Association: al South Dakota il premio per TOURISM DIRECTOR of THE YEAR 2014

By ThemaNuoviMondi

Si è svolta ad Agosto nella città sede del famoso Kentucky Derby, LOUISVILLE, Kentucky, il più grande raduno di professionisti statunitensi di Enti del Turismo statali e regionali degli USA, ESTO ovvero Educational Seminar for Tourism Organizations, un vero e proprio forum annuale di aggiornamento, crescita e condivisione di pratiche marketing dei professionisti del settore. Durante la manifestazione la US Travel Association consegna importanti riconoscimenti. Varie la categorie riconosciute, anche in relazione ai reali budget disponibili per ogni Stato; dal digital marketing al coop marketing, dai siti web alle campagne social media, dalla guide stampate alla pubblicità sui media cartacei, dalle campagne PR alle campagne televisive ed infine i progetti speciali (link: http://esto.ustravel.org/state-tourism-office-awards ). Il programma Destinations Council Destiny Award riconosce invece i protagonisti delle destinazioni USA per eccellenza e risultati creativi raggiunti nel marketing a livello locale e regionale. il premio più importante STATE TOURISM DIRECTOR OF THE YEAR riconosce un Direttore di Ente del Turismo che abbia saputo con evidenza influenzare la crescita effettiva e tracciabile del profilo turistico del proprio stato. Questo award viene insignito anche in relazione ai mezzi finanziari ed al capitale di risorse umane disponibile dall’Ente. Il candidato è nominato da ogni stato per arrivare ad un pool di tre nomination finali per il ballottaggio selettivo. Nel 2014 l’award è stato consegnato a JAMES HAGEN, Secretary of Tourism South Dakota Department of Tourism. James Hagen prima della sua attuale posizione nell’amministrazione governativa dello Stato del South Dakota con il Governatore Daugaard dal 2011 ha coperto altre posizioni strettamente correlate al turismo: National Campaign Director and Public Relations Director per la Crazy Horse Memorial Foundation; Secretary of Tourism and State Development, con controllo e giurisdizione sulla Division of Tourism e lo sviluppo delle relazioni economiche, artistiche, storiche e tribali. South Dakota understands that travel dollars are an essential contributor to the state economy,” afferma il Presidente e CEO della Roger Dow. Il mercato competitivo del turismo richiede che gli Stati investano in promozioni efficaci ed effettive e questo premio dimostra che ciò che Jim Hagen sta conducendo è altamente rispettato dai suoi colleghi di pari rango”. Il Governatore dello Stato Daugaard si é congratulato: “Siamo estremamente fortunati ad avere Jim quale leader del nostro Dipartimento del Turismo, con un talento nel conoscere la gente ed un entusiasmo per il South Dakota che è contagioso. E’ una persona semplicemente eccezionaleHagen é stato recentemente nominato tra i 32 membri della  U.S. Travel and Tourism Advisory Board dalla U.S. Commerce Secretary Penny Pritzker. E’ anche un socio attivo della U.S. Travel Association. “Jim é un ambasciatore incredibile per l’industria dei viaggi e del turismo“, afferma il Senatore John Thune, “é un instancabile rappresentante dello stato del South Dakota, coinvolgendo migliaia di turisti di tutto il paese e del mondo per condividere i parchi nazionali, i memoriali, la storia e tutto ciò che il South Dakota dispone. Mi congratulo per questo riconoscimento ben meritato e guardo al futuro ed alla continua partnership con lui per leggi importanti nella travel promotion , quali ad esempio l’estensione ed il miglioramento di Brand USA.”

Il South Dakota Department of Tourism é impegnato attivamente a livello internazionale quale socio del consorzio regionale ROCKY MOUNTAIN INTERNATIONAL comprensivo anche di North Dakota, Montana e Wyoming, in Italia dal 1997 con un proprio ufficio di promozione del Turismo, affidato a Thema Nuovi Mondi. Il South Dakota è socio attivo e sostenitore della Visit USA Association Italy a lavora con tutti i partner italiani del settore turistico, nonché con i media italiani.

20 gen

HARTSFIELD-JACKSON ATLANTA INTERNATIONAL AIRPORT e 21C MUSEUM HOTELS di LOUISVILLE Kentucky premiati con il Travel + Leisure 2014 Global Vision Award.

By ThemaNuoviMondi

I Global Vision Awards sono un riconoscimento che una giuria designata presenta dopo aver valutato gli sforzi di compagnie aeree, alberghi, compagnie di crociera, compagnie di noleggio auto ed organizzazioni turistiche nel mondo, nel preservare e proteggere i luoghi e le mete dei viaggi e delle vacanze. Le categorie contemplate e premiate per il 2014 sono cinque. Tra queste: CULTURA e LEADERSHIP.  http://www.travelandleisure.com/articles/global-vision-awards-2014

Per la regione del Sud-Est degli USA Atlanta con il suo aeroporto internazionale Hartfield-Jackson ha ottenuto il riconoscimento nella categoria LEADERSHIP.

L’impegno nel ridurre l’uso di energia nell’hub aeroportuale più trafficato degli Stati Uniti d’America, ed al contempo nell’attirare investimenti ed entrate economiche rappresentate dal turismo internazionale, il vincitore della categoria LEADERSHIP ha dimostrato di saper armonizzare la propria dimensione e forza. Il successo ed il risultato ottenuto sono esemplari per tutta l’Industria del Turismo. L’Hartsfield-Jackson Atlanta International Airport (ATL) é sì il più grande e trafficato aeroporto d’America, ma risulta essere anche il più “green”. Coronato dal certificato LEED Gold, il terminal internazionale dell’Hartsfield-Jackson ha significativamente ridotto l’emissione di carbonio per-passeggero, tagliando almeno l’8% dell’uso energetico, il 16% del consumo idrico ed il 29% delle scorie dal 2008. Perché tutto ciò si sia potuto realizzare, tutto ad iniziare dai 100 rubinetti di tutte le toilette fino all’illuminazione sulle piste hanno beneficiato di un’attenta pianificazione che ha revisionato completamente e salvaguardato l’efficienza energetica. Da non perdere l’unico 40/40 Club all’interno di un aeroporto, al Concorse D: uno dei tre sport-bar e lounge di proprietà del guru della musica hip-hop Jay-Z.

Per la categoria CULTURA si identifica ciò che un visitatore e viaggiatore cerca: un senso ben preciso e distinto del luogo e la sensazione di essere circondati da storia e tradizioni locali. I vincitori possono quindi includere sia siti archeologici nel mondo così come un albergo ben concepito dietro l’angolo.  Il vincitore 2014 nella categoria Cultura è il 21C Museum Hotels, Louisville, Kentucky. E’ un marchio alberghiero innovativo che ha saputo trasformare le città Americane in destinazioni ispirate all’arte. 21C ha aiutato a rinvigorire il declino di taluni centri urbani di Cincinnati e Louisville, Kentucky creando alberghi-istituzioni-culturali. La ricetta: portare nuova linfa vitale in un edificio storico creando camere in stile, contemporanee ed un museo d’arte d’avanguardia gratuito ed aperto al pubblico, con un’ ampia programmazione per la comunità locale. Con ulteriori 5 nuove strutture (due ad Oklahoma City e Kansas City, Missouri), la missione di 21C si sta espandendo. Nel 2015 il prossimo 21C aprirà 125 camere in un edifico restaurato di una ex banca a Durham, North Carolina. http://www.21cmuseumhotels.com/

02 nov

La leggendaria moto americana INDIAN da Aprile 2014 disponibile con EAGLERIDER in 4 location statunitensi

By ThemaNuoviMondi

Da Los Angeles, San Francisco, Las Vegas e Denver: la Indian è It’s all you need and all you want!

La Indian Motocycle Manufacturing Company è stata effettivamente la prima produttrice di moto in America, dal 1901 con fabbrica a Springfield, Massachusetts. Prima che arrivasse Harley Davidson. Fu anche la più grande industria motociclistica al mondo. The Chief è il modello icona prodotto del 1922 al 1953, robusta ed affidabile, sulla cresta dell’onda per oltre trent’anni.

Dopo svariate vicissitudini, finalmente nel 2011 la casa produttrice Polaris Industries ((leader mondiale nella produzione di quad e motoslitte, nonché proprietario di Victory) rileva il marchio storico, ed oggi Indian guarda ad un futuro brillante grazie alla stabilità finanziaria di Polaris® Industries ed al suo Team che punta a nuovi avvincenti modelli.

La nuova Indian Chief 2014 è stata presentata all’ Indian® Chief® Reveal Party a Sturgis, South Dakota durante l’annuale Rally alla sua 73° edizione. La Indian Chief è l’essenza della moto cruiser americana, con parafango avvolgente, la luce di posizione a forma di testa di indiano con il “war bonnet”, sella in pelle, parabrezza regolabile elettronicamente, serbatoio per oltre 20 litri di carburante, e circa 350 kg. di peso è prodotta nella versione Classic, Vintage e Confort.

Il rilancio di questa moto, vessillo storico americano delle due ruote, coinvolge ora anche Eaglerider la più grande azienda di viaggi in moto e noleggio nel mondo, con una grande realtà in forte espansione in America. Dall’Aprile 2014, infatti, Harley Davidson potrà seriamente temere questa concorrenza  poiché Eaglerider offrirà la Chief della Indian nella sue location di: Los Angeles (sede centrale dell’azienda),  San Francisco, Las Vegas e Denver. Grazie ad EAGLERIDER anche i motociclisti italiani potranno vivere grandi emozioni durante un viaggio negli USA, con l’offerta di questo marchio storico, con le medesime prestazioni, look e spirito della moto cruiser americana per eccellenza. Informazioni disponibili  all’EICMA di Milano, presso la postazione EAGLERIDER & MOTOTURISMO dal 5 al 10 Novembre 2013 oppure contattando il GSA Italia di Eaglerider a Milano: italy@eaglerider.com – Web: www.eaglerider.it

02 set

Thema Nuovi Mondi a NoFrills 2013 con VisitUSA Italia

By ThemaNuoviMondi

Con VISIT USA Italia a NO FRILLS Bergamo, Settembre 27 / 28 : destinazioni USA e Viaggi in Moto in Nord America di Thema Nuovi Mondi

Dalle praterie del Nord Ovest ai Parchi Nazionali di Yellowstone, Grand Teton, Glacier e Badlands, Cowboy & Indian style attraversando South Dakota, Wyoming, Montana ed Idaho il viaggio può cominciare dalle città di frontiera, Denver – del Mid West Minneapolis.St.Paul-Bloomington, e della regione dei laghi, Chicago. Poi il Nord Est: dalla baia della storica Boston inizia l’esperienza dei 2400 km. di costa del Massachusetts, fino ai paesaggi rurali e collinari, tra i ponti coperti fino alle Green Mountains del Vermont, nel cuore più verde del New England. Quindi l’atmosfera e l’ospitalità calda e musicale del grande Sud, dall’Alabama all’Arkansas fino alla Virginia, attraverso i ritmi cajun, zydeco e blues del Deep South della Louisiana e del Mississippi, nelle terre country e bluegrass del Tennessee e Kentucky, scoprendo ove nascono gli Appalachi in Georgia, esplorando il Great Smoky Mountain National Park e le foreste degli Cherokee, per toccare le coste coi palmizi della Low Country di Georgia e South Carolina, fino a lambire le isole della barriera in North Carolina, per vivere la storia in Virginia e West Virginia. Una fuga tropicale e di mare puro ai Caraibi “stelle & strisce “ nell’arcipelago delle Isole Vergini Statunitensi, così vicine al continente, paradisiache per integrità naturalistica ed a portata d’ogni tasca.
Infine: perché non pensare a tutto ciò a cavallo di una moto con Eaglerider, in tour guidati o liberi, da soli o con amici, in coppia scorazzando liberi su highways e Scenic Byways ?

Nello STAND A 41 Visit USA Italia: ANNALISA MEREGHETTI e STEFANO TULLI di Thema Nuovi Mondi dispongono non solo di materiali cartacei, cartine e guide in italiano, bensì poster e DVD.

Telefono

+39 02.33105841

Fax

+39 02.33105827

Recapiti

Thema Srl
Via Pisacane, 26
20129 Milano

Contattaci





Inserire qui la vostra richiesta


Invia

Chiudi scheda contatti