Gateway America

GATEWAY AMERICA nasce a maggio 2020, creato da Olga Mazzoni e Stefano Gnerucci.

La comunicazione e la diffusione di contenuti pertinenti all’America tramite questo nostro canale digitale GATEWAY AMERICA è certamente la nostra priorità, ma in chiave H2H, ovvero human2human. Abbiamo prediletto un formato semplice, genuino e spontaneo, con il quale stabilire dei rapporti tra persone che abbiano gli stessi valori e sentimenti, nella vita pubblica e in quella privata. Ci siamo avvalsi di un marketing che ribalta i parametri consueti e che si basa fondamentalmente sulla condivisione di valori ed esperienze umane, affinché il nostro pubblico di amici e sconosciuti, sostenitori e neofiti, trovi riscontro e si riconosca con il medesimo spirito e principio. Noi non vogliamo vendere un “prodotto”, né tantomeno viaggi, ma creare una narrazione che si snoda attraverso vari paragrafi e capitoli.  E’ un’affabulazione che ci consente di stare uniti  e di coltivare i sogni di tutti, in piena libertà. Il nostro rapporto storico e personale con l’America si traduce nelle nostre trame, nei personaggi che invitiamo nelle nostre dirette e nei distinti spunti narrativi. Intratteniamo e stimoliamo con immagini, leggende, miti, musica, film, viaggi, sentimenti, cose da mangiare e da bere, fauna, flora, paesaggi e spazi e la continua meraviglia e fascinazione che questo continente – nonostante tutto – riesce ad infondere.

Entrambi  facciamo parte, da molti anni, del cosiddetto “turismo organizzato” e per nostra fortuna (e forse anche abilità e determinazione) ci siamo ritrovati a vivere ogni giorno di questa nostra passione/malattia che si chiama AMERICA , condividendo e confrontando esperienze con colleghi, sia in Italia, Europa che negli Stati Uniti, ma anche ascoltando e cercando di assecondare i sogni sempre più esigenti e singolari dei clienti-viaggiatori.  Forse è anche il desiderio di creare un canale più immediato di comunicazione (e libero da ogni logica “commerciale”) fra chi propone , come noi, professionalmente e con passione da anni, le proprie idee e filosofie di viaggio e chi ne può beneficiare, che ci ha spinto a creare GATEWAY AMERICA; un luogo di incontro, anche se solo digitale, in cui  senza “ruoli o etichette”  l’ elemento comune risulti essere il grande amore per questo Paese da cui siamo fatalmente attratti.

NOTE BIOGRAFICHE / Olga Mazzoni

Nasce e vive a Milano ove lavora nel campo del Marketing & Comunicazione per il Turismo e Lifestyle da oltre 30 anni, creando Thema Srl. Importanti Enti pubblici del Turismo e clienti privati nel campo della promozione di destinazioni e servizi si avvalgono della sua energia, creatività, estro e competenza. Detto ciò, Olga  vive a comunica, lavora e interagisce seguendo empaticamente persone che gradiscono strumenti di conoscenza ed approfondimento, contenuti quanto meno superflui e scontati, divagazioni in ambito viaggi e turismo che possano consentire la riscoperta del lato umano. Olga sfrutta le sue esperienze personali e professionali in maniera umile, scavando con curiosità quasi maniacale anche nei dettagli che possano regalare qualcosa alla nostra conoscenza e felicità. Tutto in funzione di un’apertura della visione del mondo, dei valori e dei limiti, purché si creino legami e sentimenti positivi. Il turismo e i viaggi possono dare un forte contributo alla crescita  – in senso lato – rendendoci tutti migliori e capaci di ascoltare a comprendere gli altri, le altre culture e le altre emozioni. Rispetto e capacità di ascolto e lettura sono fondamentali. Dulcis in fundo, il colore preferito di Olga é il viola, quindi la sua citazione-mantra é: “I think it pisses God off if you walk by the color purple in a field somewhere and don’t notice it.” (By Alice Walker, The Color Purple)

NOTE BIOGRAFICHE / Stefano Gnerucci

L’ amore per l’ America nasce da giovane e grazie a degli Italiani che l’ America non l’ avevano neanche visitata quando hanno iniziato a raccontarla: Sergio Bonelli e le sue epiche testate di fumetti e in particolare Tex e Ken Parker, Sergio Leone con i suoi western visionari e Ennio Morricone la cui poesia musicale ha impresso per sempre una colonna sonora ben precisa a luoghi simbolo del West.   La prima volta negli USA è il 1989 in vacanza con amici…e da li non ne ha potuto fare più a meno per gli anni a venire e ancor più entrando a far parte , professionalmente, del mondo del Turismo.  Da inizio anni 2000 la frequentazione degli Stati Uniti diventa assidua, più volte l’ anno, al seguito di fiere turistiche internazionali che gli fanno scoprire ogni angolo del paese (particolarmente attratto dal “Wild West”) e che in ogni caso continua a frequentare anche con la famiglia per le proprie vacanze. Prima in Universalturismo, storica Agenzia di Viaggi e Tour Operator toscano, e poi con ACI-Blue Team Travel Group che ne ha acquisito la proprietà pochi anni fa, ricopre il ruolo di US Specialist e responsabile del prodotto Stati Uniti.